DOPO I FESTINI ALLA ROMANA, ECCO I FESTONI ALLO SPECK. SEMPRE CON I SOLDI PUBBLICI. LO SCANDALO DI DURWALDER, IL RAS DELL'ALTO ADIGE, CHE GUADAGNA PIU' DI OBAMA E SI FA PAGARE DA NOI PURE LE CARAMELLE

Dopo i festini alla coda di vaccinara, arrivano i festoni al sapor di strudel  e speck. Ad organizzarli niente meno che Luis Durwalder, il ras dell’Alto Adige, l’uomo che da quasi  trent’anni domina incontrastato sulla provincia autonoma di Bolzano, garantendosi fra l’altro uno stipendio notevole: guadagna infatti oltre 25mila euro al mese, cioè più del presidente degli Stati Uniti. Ebbene, 25mila euro al mese evidentemente non gli bastano: la Finanza sta indagando infatti sull’utilizzo dei “fondi riservati”, un gruzzoletto di circa 72mila euro l’anno che il presidente dovrebbe utilizzare per spese di rappresentanza legate alla sua funzione. Ecco, il punto è questo: c’è il sospetto che Durwalder quei soldi li abbia spesi  per ragioni assai più private: biglietti aerei, regali di Natale, medicinale, canoni televisivi e persino frutta e caramelle. Caramelle, avete capito? L’indagine cerca di ricostruire tutte le spese fino al 1994. Fra l’altro c’è  il sospetto che il potentissimo Landeshauptmann abbia usato quei soldi (soldi dei contribuenti, scusate se lo ricordiamo) anche per organizzare una maxi festa in occasione del suo 70° compleanno. La cerimonia la ricordano tutti: si svolse a Castel Tirolo, nel Meranese,  con fior di invitati e lusso senza badare a spese (si parla di una spesa di almeno 40mila euro). Durwalder nega di aver utilizzato fondi pubblici, ma dichiara di averlo fatto in precedenza, per festeggiare i suoi 50 anni e i suoi 60 anni. Starà alla magistratura accertare la verità. Nel frattempo, però,  anche fra  la sua devotissima gente comincia a farsi strada una speranza: dopo le grandi feste pubbliche, con la qualifica di presidente, per i 50 anni, i 60 anni e  i 70 anni, ecco i 71 anni non potrebbe festeggiarli  a casa sua?  Diciamo davvero: se dopo 30 anni rinuncia allo stipendio di Obama,  le caramelle, crepi l’avarizia, questa volta gliele offriamo noi.

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

5 risposte a “DOPO I FESTINI ALLA ROMANA, ECCO I FESTONI ALLO SPECK. SEMPRE CON I SOLDI PUBBLICI. LO SCANDALO DI DURWALDER, IL RAS DELL'ALTO ADIGE, CHE GUADAGNA PIU' DI OBAMA E SI FA PAGARE DA NOI PURE LE CARAMELLE

  1. A quanto pare non sono solo i politici siciliani a sperperare e rubare il denaro dei contribuenti! Anzi in proporzione direi proprio che i politici del trentino alto adige sono almeno 6 volte più spreconi e “furboni” dei colleghi siciliani! Questo vuol dire che l’Italia è unita da nord a sud da un unico sport nazionale : FOTTI IL POPOLO!

  2. Aveva ragione quel cantante con la cannzone ” IN QUESTO MONDO DI LADRI”, ma lo sapeva fin da allora o era solo intuizione……………

  3. PERTROPPO NOI POPOLO CI LASCIAMO FOTTERE DA QUESTI LADRI E BASTARDI SENZA OPPORRE NESSUNA RESISTENZA.CI VUOLE LA MARCIA SU ROMA E POI SU TUTTE LE REGIONI, E PROVINCE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *