CARI GOVERNATORI, MA PERCHE' CI PRENDETE PER I FONDELLI?

Aiuto: le Regioni sregionano. O sragionano. Ieri per cercare di chiudere la stalla quando i buoi sono ormai abbondantemente staccati hanno recuperato un pacchetto di norme vecchie come il cucu e le hanno riproposte come fossero nuove al presidente Napolitano e alla stampa. Si badi bene che a) quelle norme potevano essere applicate già da tempo; b) quelle norme sono assolutamente insufficienti e inadeguate (tanto per dire non prevedono nulla sulla conferimento dei fondi ai gruppi, vera origine dello scandalo del Lazio). Nel frattempo sul Sole 24 Ore vengono pubblicati dati agghiaccianti: negli ultimi dieci anni i costi della politica regionale sono aumentati del 98%. E nello stesso periodo le imposte regionali sono raddoppiate. A’ belli governatori, ma che state a di’?

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

9 risposte a “CARI GOVERNATORI, MA PERCHE' CI PRENDETE PER I FONDELLI?

  1. …e io pago!! Non so voi ma io mi sono proprio rotto di svenarmi per far fare la bella vita a questi papponi!! Se negli ultimi 10 anni i costi della politica regionale sono aumentati del 98% vuol dire che a prenderci per i fondelli sono stati in tanti! Tutti a casa e vitalizi bloccati perchè non si può premiare l’incapacità, l’imperizia e la negligenza.

  2. “Rinuncio al vitalizio maturato in questa legislatura. Non perché io abbia rubato o compiuto illegalità, non ho visto un euro di quei 100 mila di cui parla Fiorito, ma perché come esponente del consiglio regionale per il Pd mi sento moralmente responsabile di quanto accaduto. Ma, e questo deve essere chiaro, non tutti fanno politica per fare soldi, perlomeno io non sono fra questi. La politica è passione e servizio. Il mio gesto vuole essere semplicemente un risarcimento a un’istituzione ferita nella sua sacralità, nei confronti dei cittadini giustamente offesi da quanto accaduto e anche per rispetto verso gli uomini e le donne che volontariamente nel quotidiano si impegnano nei circoli del Pd. Per queste ragioni ho già presentato la mia lettera formale al presidente del consiglio del Lazio. Sarebbe bello se anche i miei colleghi della Pisana facessero altrettanto”. Lo afferma in una nota Enzo Foschi, consigliere del Pd della regione Lazio.
    Inoltre da dicembre, anche per i parlamentari è possibile rinunciare al vitalizio. Nessun parassita, si è presentato alla cassa per farlo.
    Addirittura la mussolina – la simpaticona del pdl – ha sostenuto che piuttosto si sarebbe suicidata ma mai avrebbe rinunciato al vitalizio.
    Ecco da cosa deriva la loro “passione” per la politica.
    soldi, ostriche, champagne, vita da nababbi da perpetuare con l’invenzione del vitalizio da loro stessi autoassegnato.

  3. Attenzione a non cadere nel tranello delle dichiarazioni rese a posteriori. Non credo ad una sola parola di quello che afferma questo signore. Se ne devono andare tutti a casa e sono fortunati se non vengono appesi per strada a testa in giù. Sono degli animali. In tempi di crisi dove il Paese rischia di fallire, hanno avuto il coraggio di saccheggiare le finanze dello Stato. Di estorcere denaro a gente che lavora onestamente, con nuove tasse, per andarseli a mangiare con le loro puttane. L’ho già scritto e lo ripeto:i partiti sono associazioni a delinquere, sono il cancro di questo Paese. Vanno eliminati.

  4. Soldi, escort, ruby, daddario, lavitola, compravendita di testimoni (tarantini, mills,ecc.), compravendita di senatori, corruzione, “serate eleganti”…l’icona del degrato della moralità, dell’etica e dei buoni principi.
    Le reazioni dei cicchitto, dei bonaiuti, dei gasparri, invece che essere quelle dell’imbarazzo, della vergogna per il loro padrone è quella dell’indignazione per la fuga di notizie e per la pubblicazione delle intercettazioni del padrone.
    Un mercenario, uno che ha convinto che con i soldi si può comprare tutto e che è tra i maggiori protagonisti della presenza di tanto lerciume tra la classe politica italiana.
    Se il centrodestra non vuole sparire dal panorama politico deve liberarsi di tale presenza tanto ingombrante quanto imbarazzante, per presentarsi alle prossime elezioni.

  5. Ecco i VERI MOIVI PER CUI CHI PUO’ EVADE.
    Piuttosto che farli sbafare a certi papponi, che siano di dx o di sx (il più pulito puzza più di una fogna) tanto vale che se li sbafi chi lli guadagna quei soldi, ed è per questo che ionon riesco a prendermela con gli evasori, anzi li ammiro.

    Se ci fosse il sentore che i soldi che paghiamo di tasse fossero ben spesi, innanzitutto potemmo avere una tassazione inferiore almeno del 50% di quella attuale e poi credo che tutti pagherebbero volentieri le tasse perchè ne avrebbero un vero ritorno, ma così E’ NORMALE CHE SI EVADA LE TASSE.

  6. IL DEPUTATO CHE SCRIVE, COME FARO’ A VIVERE CON SEIMILA EURO AL MESE, E CONTINUA DICENDO CHE GUADAGNAVA DI PIU’ FACENDO IL DIRIGENTE(spero non di un ente pubblico)ALTRIMENTI CI STA VERAMENTE PRENDENDO IN GIRO STO FARABUTTO,BENE TORNI A FARE IL DIRIGENTE NEL PRIVATO,E LA POLITICA SE E’ VERO CHE E’ UNA SUA PASSIONE LA DOVREBBE FARE GRATIS,E TUTTI I POLICI CHE SI SPACCIANO PER INTERLOCUTORI DEL POPOLO DOVREBBERO SVOLGERE IL LORO OPERATO POLITICO GRATUITAMENTE,INVECE QUESTI BASTARDI NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI SVOLGONO ATTIVITA’ PRIVATE MOLTO RENUMERATIVE E POI VANNO IN POLITICA PER FARSI LE LEGGI A LORO FAVORE,PER NON PARLARE DEI POLITICI DI PROFESSIONE COME FINI,ANDREOTTI,E TUTTI GLI ALTRI DEI VERI E PROPRI PARASSITI ALLE SPALLE DEGLI OPERAI CHE SONO L’UNICA CATEGORIE CHE SE NON PRODUCE NON MANGIA,E PERCIO’SONO COSTRETTI A PRODURRE E COSI’ A MANTENERE TUTTI QUESTI PARASSITI,PERCHE’ SE L’ECONOMIA REALE NON PRODUCE QUESTI BASTARDI DA DOVE LI PRENDONO I MILIARDI DI EURO CHE SERVONO PER I LORO PORCI COMODI.BISOGNA ANNIENTARLI TUTTI COMPRESO IL GOVERNO DEI BANCHIERI CHE STA SALVANDO SOLO LE BANCHE CON I SOLDI DEI PENSIONATI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *