LE LIQUIDAZIONI (ESENTASSE) DEGLI ONOREVOLI TROMBATI: DA FILIPPO BERSELLI (278MILA EURO) A LIVIA TURCO (241MILA)

Come sono tristi quelli che mollano un seggio. Però possono consolarsi con il cosidetto “assegno di reinserimento”, una specie di liquidazione con cui si aiuta il ritorno dei parlamentari alla vita “comune”. Secondo i calcoli di Franco Bechis su Libero Beppe Pisanu prenderebbe 175mila euro, Mario Tassone 158mila euro, Flippo Berselli 278mila euro, Livia Turco 241mila euro, Massimo D’Alema 64mila euro, Francesco Rutelli 111mila euro, Roberto Castelli 195mila euro, Stefano Stefani 176mila euro, Pierluigi Castagnetti 111mila euro, Valter Veltroni 44mila euro, Claudio Scajola 158mila euro, Enzo Carra 111mila euro, Sergio D’Antoni 111mila euro, Furio Colombo 64mila euro, Ricky Franco Levi 64mila euro, Savino Pezzotto 44mila euro. La somma dipende dal numero di anni in Parlamento: Pisanu, Veltroni e D’Alema hanno somme ridotte perché hanno già incassato una tranche durante precedenti “pause” dal mandato parlamentare. Va ricordato che tutte queste liquidazioni, a differenza di quelle dei comuni cittadini sono esentasse

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

2 risposte a “LE LIQUIDAZIONI (ESENTASSE) DEGLI ONOREVOLI TROMBATI: DA FILIPPO BERSELLI (278MILA EURO) A LIVIA TURCO (241MILA)

  1. LI AMMAZZEREI TUTTI NESSUNO ESCLUSO STI BASTARDI LADRI.MENTRE LA GENTE MUORE DI FAME LORO ARRAFFANO SEMPRE MONTAGNE DI SOLDI SENZA AVER LAVORATO UN GIORNO ,CHE BASTARDI QUESTI BASTARDI!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *