E INVECE IN SICILIA VENGONO TUTTI RICANDIDATI

Mentre nel Lazio viene arrestato Fiorito, in Sicilia i responsabili dello sfascio economico della Regione vengono premiati: su 90 deputati uscenti, rivela il Fatto quotidiano, almeno 76 saranno ricandidati. Visto come sono andati i conti, evidentemente, ci si può fidare di loro. Il fallimento è assicurato

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

15 risposte a “E INVECE IN SICILIA VENGONO TUTTI RICANDIDATI

  1. Molti sostengono che questi sono i politici che ci meritiamo, io dico: E LA POLITICA CHE SCEGLIE GLI UOMINI DA CANDIDARE E NON IL POPOLO! Così non usciremo mai. Questo sistema è persecutorio nei confronti del popolo.

  2. sono sicuro che questa è la lqmpante dimostrazione che la politica e strettamente correlata alla mafia, poi però ci fanno credere di combatterla a spadatratta.
    pur sembrando monotono insisto, nel dire che se vogliamo cambiare l’italia bisogna armarci , ribellarci,andare in piazza con i bastoni per poter arrivare fino dentro i palazzi del potere afferrare gli occupanti ed impiccarli alle lussuose ringhiere dei balconi.
    ma sono anche convinto che questo resterà solo il mio più grande sogno , e che dovrò se ne avrò ancora la forza guardare i miei figli e i figli della mia nazione subire ancora quello che sto vivendo con lo stesso disgusto ma anche con la stessa rassegnazione .
    se posso dare un consiglio alle generazioni future, non siate legati alla famiglia, alla casa, alla nazione( perche essere italiani non è più un motivo di orgoglio )
    cercatevi il futuro un altre nazioni

  3. Ma chi deve dare uno stop a queste oscenità? Il rimpallo di responsabilità continua e l’italia affonda… Eleggerli per fare cosa? per avere altri disastri? facciamo in modo che siano tutte schede nulle!

  4. Ma di cosa ci stupiamo??? Caro direttore cosa crede che accadrà nel 2013??? Quanti parlamentari dei mille che ci hanno raggirato, rubato, saranno ancora canditati??? Vuole alcuni nomi…dalema, bersani, fini, casini, letta, bossi…insomma tutta roba fracida di rincoglioniti che pensano solo a salvaguardare i vitalizi.

    Ribadisco che in queste ore, anche di notte, i nostri parlamentari lavorano. Certamente non lavorano per noi. Figuriamoci. Non ne hanno mai avuta intenzione e non lo hanno mai fatto. Lavorano ovviamente per i loro porci interessi. I corruttori sono in ansia e come mai in queste ore si danno da fare per “sgonfiare” e neutralizzare una legge che li sbatterà in galera.
    Da ventanni ci sono individui spregevoli che con le parole ci hanno incantato, che ci hanno preso per il culo: “minetti ha un curriculum strabiliante” di certo non erano queste le doti per cui è stata candidata ma una contropartita per altre prestazioni, “cene eleganti”, “aiuto a una famiglia bisognosa in difficoltà” (guarda caso proprio quella di tarantini), “ho aiutato delle ragazze bisognose x non farle prostituire” dopo la scoperta dei pagamenti a delle escort, “è la nipote di mubarak”…dopo aver “consumato” un’altra conoscenza.
    Ora con gli ultimi colpi di coda si è provveduto a sguinzagliare i sudditi, in primis ghedini (che conosce solo la strategia difensiva basata sulla prescrizione del reato senza mai riuscire a dimostrare l’innocenza del suo padrone) che è persona competente…per torbide manovre notturne per piegare la legge sulla corruzione a uso e consumo del padrone per farla franca ancora una volta. Ciò con mani di parlamentari ignoti e lobotomizzati. Ecco perché la politica.
    In queste ore, anche di notte, si sta consumando un altro dramma: quello dei parassiti falsipolitici. Anche questa categoria di spregevoli individui sono in ansia per i tagli dei costi alla politica. Finalmente. Sono stati annunciati in pompamagna oltre un anno fa…ma forse, forse, ripero forse arriveranno giovedi.
    Monti chiede una italia rasserenata. Sia certo che se davvero, come annunciato, i parassiti saranno privati della montagna di soldi, se ai falsipolitici si dimezzerà lo stipendio, se a coloro che rappresentano il tumore dell’economia italiana priveranno dell’agoniato vitalizio, bhe…se davvero tutto ciò dovesse accadere l’italia sarebbe più pulita, più serena, più giusta, l’italia sarebbe più bella.

  5. Ho sentito alfano che ha dichiarato che caccieranno dal PDL i ladri i cialtroni e i rubagalline…volevo chiedergli: i corruttori e i corrotti che fanno se li tengono???
    Il PDL e ormai solo un Partito di Dementi e Ladri

  6. Ciao Marco. Condivido in pieno quanto hai scritto e aggiungo: i balordi che hanno portato l’Italia alla bancarotta e che rubano quotidianamente i soldi dei cittadini, sono gli stessi che hanno ucciso Falcone, Borsellino, Dalla Chiesa e tutti coloro che onestamente e con grande senso del dovere hanno servito il nostro Paese scoprendo i loro loschi affari. Questi balordi hanno ridotto in povertà fasce sempre più ampie di popolazione mentre loro vivono nel lusso più sfrenato, proprio come fanno le associazioni malavitose che chiedono il pizzo. Il parlamento è pieno di questa gentaglia. Le tasse introdotte sono il pizzo da pagare a queste orde di criminali incalliti. Andrebbero linciati appesi ai lati delle strade e lasciati morire lentamente.

  7. Continueranno a prenderci per i fondelli come hanno sempre fatto ! Adesso ci vogliono far credere che il pareggio di bilancio sarà obbligatorio per tutte le amministrazioni pubbliche compresi i comuni . Che barzelletta !
    Riduzione dei consiglieri…. Ma cosa gli faranno fare ? Li licenziano e li mandano a cercarsi un lavoro nel settore privato oppure li metteranno ad occupare qualche poltrona in qualche società partecipata ? Qualche consorzio ? E il pareggio di bilancio come lo raggiungono in queste società fantomatiche ? Con le addizionali regionali,provinciali,comunali ? Ci aumentano le tariffe dei vari servizi pubblici che non funzionano ? E se li mandano a casa , perchè devono prendere la “buona uscita ” ed il vitalizio di 3000 euro a partire dai 50 anni ? Perchè io a 46 anni lavoro da 30 ed al momento dovrò lavorarne altri 12 per ricevere una pensione che alla fine dei conti mi permetterà a malapena di sopravvivere ? Io non ho la possibilità di scrivere nella costituzione leggi per tutelarmi a mio piacere….
    Mentre scrivo nelle orecchie li sento parlare in televisione di cifre spropositate per gente che “lavora” dal martedì al giovedì. Mi viene il vomito !
    Facciamo capire loro che vogliamo un governo tecnico con un parlamento tecnico in grado di riscrivere le regole di base ! CHIUNQUE venga eletto al loro posto troverà poltrone già occupate e poltrone da assegnare obbligatoriamente a coloro che fanno parte della tavolata… sulla quale c’è la torta da spartire e mangiare , la torta che noi da sempre per onorare la democrazia e la costituzione gli serviamo !
    Mandiamoli tutti a casa !!!

  8. Signor Giordano,se in primavera ci saranno le elezioni,un’altra pioggia di miliardi si riverserà sui partiti che vi parteciperanno, piccoli o grandi che siano.dobbiamo fare il possibile affinchè ciò non accada.Dobbiamo pretendere che venga applicato l’esito del referendum che abrogava questo finanziamento indecente.Forse non viene a sufficienza sottolineato che chi va in galera NON E’ chi ha rubato agli Italiani ma chi ha rubato ai partiti.

  9. l unica soluzione è UN COLPO DI STATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! difficilissimo da realizzare, viviamo in una dittatura micidiale, e in una miseria totale, e questi maledetti continuano a sbaffare alle nostre spalle, se per caso non andiamo a votare, anche questo difficilissimo da realizzare , ma chi credete che ci rimarrà li a comandare????????? SEMPRE I SOLITI PARASSITI!!!!

  10. solamente vergognoso,non capisco come noi siciliani restiamo passivi,davanti alle vergognose buste paga da parte dei politici della nostra regiome,e le persone perbene,non resta che,andare agl’incroci delle strade e chiedere l’elemosina.VERGOGNA

  11. solamente vergognoso,non capisco come noi siciliani restiamo passivi,davanti alle vergognose buste paga da parte dei politici della nostra regioNe,e le persone perbene,non resta che,andare agl’incroci delle strade e chiedere l’elemosina.VERGOGNA

  12. Sapete l’ultima: il nostro “caro” consigliere fiorito, anche se in galera continuerà a percepire il sontuoso stipendio e anche tutti i rimborsi forfettari…praticamente anche taormina è pagato da noi.
    Tutto secondo legge. Certo. Le leggi tanto se le fanno da soli e figuriamoci se non si cautelano a dovere. Su questa materia sono preparatissimi.
    Serve un plotone di esecuzione.

  13. @roberto:
    Ciao roberto, secondo me una forte protesta sarebbe quella di non andare a votare il 28 ottobre per le regionali e però dovremmo farlo tutti perchè, visto gli ultimi eventi vergognosi, il calo delle affluenze ci sarà, ma sarà giudicato fisiologico, quindi normale! E proprio per far capire ai nostri “amati” politici che non stiamo solo a parlare e lamentarci inutilmente, ma che oramai stanno percorrendo un terreno minato, pronto ad esplodere ad ogni passo falso! Ma questa è solo utopia!
    Ad oggi in sicilia non vedo gente o gruppi politici che possano risollevare le sorti di questa regione, ad eccezione (si spera) del M5S che oggi nei sondaggi è il terzo partito. Per concludere, visto che si sono ricandidati in gran parte i soliti “ladroni” spero che la svolta possa arrivare “dalle(5)stelle”.

  14. ciao,Susy, non andare a votare o rendere le chede nulle credo non porti nessun cambiamento, primo perche sarebbe sufficiente il loro voto e il voto di coloro i quali si fanno comprare con promesse clientelari poi perche non c’è un alterativa, ripeto o ci rassegnamo a subirli o reagiamo.
    il problema e che da una perte bisogna cominciare, se ci rassegnamo allora smettiamola di lamentarci ed accettiamo le cose così come stanno,se invece vogliamo ribbellarci bisogna organizzarsi beneperchè, i fuochi di paglia si spengono subito
    e fanno poco calore.
    ps. a volte mi viene da pensare :
    ma se una persona sull’astrico che non a più niente da perdere pensasse di togliersi la vita ma portando con sè qualche persona che in qualche maniera a contribuito al suo fallimento, potrebbe accendere il fuoco sulla benzina che è già stata sparsa?

  15. In queste settimane ho assistito ad una campagna elettorale strana, molto strana, mentre prima si facevano comizi elettorali in piazza e le mura della città erano tappezzati dai manifesti dei candidati adesso si è passati a ritrovarsi nelle sale congresso degli hotel naturalmente a 4 stelle (e a nostre spese) forse perchè hanno paura della piazza, della gente INCAZZATA DELLE CONTINUE PRESE IN GIRO!!! e si, qualcuno che si è presentato in piazza c’è stato e gli è finita male…. un movimento chiamato 5 stelle ha raggruppato circa 9mila persone tra applausi e risate….ma questo gruppo viene additato dai politici e ignorato dai mass media dichiarandoli ignoranti della politica, hanno ragione non hanno esperienza politica…non hanno ESPERIENZA A SAPER RUBARE IN BASE ALLA LEGGE FATTA DAGLI STESSI POLITICI LADRI!!!!
    non sono del movimento 5 stelle ma lo diventerò forza Grillo!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *