FA LA MULTA ALLA SCORTA DI DE MITA, VIGILESSA PUNITA

Abbiamo così scoperto che la vigilessa che fece la multa alla scorta dell’onorevole Ciriaco De Mita è stata punita. Ricorderete la vicenda: De Mit vuole entrare in una zona vietata del Comune di Pratola Serra per partecipare alla sagra della polpetta, la ligia vigilessa Carmen Pace Parrella ferma l’auto blu con scorta al seguito e cerca di fare contravvenzione  e il giorno dopo il sindaco (Udc, fedelissimo di Ciriaco) le contesta l’addebito disciplinare. Fatto scandaloso. Ma io continuo a domandarmi da alcuni giorni: ma perché De Mita ha la scorta? Per andare alla sagra della polpetta? E che attentati può temere lì? Le bande armate di Forlani? Il Gruppo Eversivo Convergenze Parallele? Mi hanno spiegato che la scorta non era sua ma del nipote Giuseppe. E che lui l’auto blu non ce l’ha più dal 2011. Allora io ripeto le mie domande: perché Ciriaco De Mita ha avuto l’auto blu fino al 2011? E perché adesso suo nipote ha la scorta per andare alla sagra della polpetta?

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

18 risposte a “FA LA MULTA ALLA SCORTA DI DE MITA, VIGILESSA PUNITA

  1. I matusalemme della politica!
    I fini, i dalema, i casini, i pisanu, i gasparri, le finocchiaro, le bindi, i calderoli, i castelli ecc.ecc.ecc… hanno arraffato e messo in tasca dai 7 ai 10 milioni di euro ciascuno. Ognuno di questi parassiti ha in banca, all’estero, in immobili, in oro una montagna di soldi sottratti ai contribuenti italiani. Ma attenzione!!! Se consideriamo anche tutti i benefit, i vitalizi che matureranno, il tutto gratis, complessivamente ci hanno fottuto centinaia di milioni di euro. Ciascuno. Ecco perchè la corsa inarrestabile alle poltrone in parlamento. Ecco perchè non mollano mai… Ecco perchè la legge elettorale è così strutturata: deve garantirgli il perpetuo riposo in parlamento a spese nostre. E poi come dice Grillo, non muoiono mai. Maturano il vitalizio a cinquantanni e a novanta sono ancora vivi!
    Invece siamo noi costretti a morire: ma di fame! Si, perchè noi gli serviamo vivi per foraggiare, con il nostro sangue, i loro conti in banca e consentire anche alle loro successive tre generazioni una vita da turisti.

  2. quanti, incontrando DeMita, magari anche alla Sagra della Polpetta, l’avranno salutato, gli avranno baciato le mani, riverito, richiesto un favore?
    quanti, invece, lo avranno insultato, schivato, schifato?
    E’ il Sindaco UDC che ha ‘richiamato’ la Vigilessa?
    Quanti, incontrandolo per il paese gli rinfacceranno la cosa?
    Questa è l’Italia.
    Questi sono gli Italiani.
    BASTA ITALIA. BASTA VOLERLO.

  3. Questo fa parte del sistema mafioso che hanno messo in piedi. Chi osa opporsi è da infangare. L’attacco mediatico a Grillo ne è la prova. Visto che raccoglie consensi stanno inventando di tutto per sporcarne l’immagine. Ha iniziato il pd che poi ha delegato il comico di partito di continuare l’opera diffamatoria. Non facciamoci infinocchiare dalle balle che raccontano. Chi parla non fa più un film da anni ormai. Del resto perchè sprecare tempo e risorse quando si può benissimo vivere con serate organizzate dal proprio partito o con compensi milionari al festival? E’ questa la gente da allontanare non Beppe Grillo.

  4. Mi pongo una semplice domanda: ma quante altre notizie come queste dovremo leggere ? Dovremmo aver ormai capito che questa massa di ladri non finirà mai di esistere. Non sono un grillino ma senz’altro alle prox votazioni darò il voto al partito delle 5 * se non altro x protestare contro questi spudorati che hanno la faccia come il …. ! e po succeda quel che succeda tanto peggio di così non potrà andare – Saluti a tutti

    • Finira’ che ci portano via la casa sti politici.
      l’unica soluzione è sperare che muoino presto.
      Se amate L’ITALIA ELIMINATE I POLITICI SONO UN CANCRIO PER L’ITALIA VERRETE PREMIATI PER IL BENE CHE FARETE ALLA SOCIETa’
      Giorgio

  5. La scorta forse portava il digestivo……..Ma a vederci ben chiaro vi sono estremi penali. il SIGNOR sindaco per istigazione a commettere reato e la vigilessa per omissione di atti d’ufficio.Comunque Augusto alla vigilessa che continui il suo lavoro e il sindaco a raccogliere banane.

  6. Quando capitano questi episodi l’appello è : filmare tutto, caricare su youtube i video, denunciare questi comportamenti dei parassiti al mondo intero con la prova provata delle immagini . Nessuna polemica, solo la sacrosanta, in questi casi, gogna mediatica.

  7. Ma non si parla tanto di spending review??? ma questi maledetti possibile che non si vergognino? Vorrei tanto sapere cosa fa il nipote di de mita per avere la scorta!!! la polpetta doveva stozzarli!!!

    • IL DEBITO PUBBLICO ,creato dai politici ,. L’ANNO CREATO LORO ,RUBANDO I NOSTRI SOLDI ,QUANDO LI RESTITUIRANNO LA CRISI FINIra’ ;MA QUESTO NO SCUCCEDERA’MAI .non possiamo piu’ mantenere sta gente.

      Giorgio

  8. Un altro esempio del marcio che si annida nelle istituzioni sono le dichiarazioni del parassita del colle che getta fango addosso ai magistrati pur di difendere i suoi compari. Non ho mai creduto ad una sola parola di quest’uomo da quattro soldi e per di più comunista. Se non ha nulla da nascondere perchè si oppone al lavoro dei magistrati? Semplice perchè è marcio dentro. Avete visto come i ladroni, mafiosi della politica lo hanno difeso? Nessuno può indagare sulle loro porcherie. Appena qualcuno ci prova i maiali intervengono a difesa del loro compare.

  9. Milioni di cittadini incazzati pieni di odio e disprezzo che SPUTANO IN FACCIA a tutti i De Mita che circolano con la scorta e rubano i nostri soldi. Che cazzo fa il comunista del Colle e il professone che ci governa. Non dovevano togliere scorte e privilegi? Possibile che un intero popolo non riesce a vincere pochi prepotenti e arroganti?

  10. Da alcune indiscrezioni si è saputo che il berlusca abbia ingaggiato un team di investigatori per individuare chi, la scorsa settimana, ha boicottato i basoli del suo percorso di jogging…privato. Sembrerebbe che alcuni giudici comunisti, forse gli stessi che hanno portato le escort a casa, oppure quello che ha pagato mills, oppure i giudici che lo hanno fatto avvicinare da fatti di mafia…mha!!!
    Incredibile la persecuzione subita dal nostro ex presidente del consiglio.
    A dire il vero non è mai stato condannato…ma è anche vero che nella stragrande maggioranza dei casi le condanne non sono arrivate, non perchè non ha commesso il fatto, ma solo perchè i reati si sono prescritti. Forse l’impegno politico serviva proprio per questo. Infatti il berlusca non ha mai rinunciato al proprio diritto di avvalersi della prescrizione per rivendicare la piena innocenza: è l’imputato con il maggior numero di processi il cui il reato si è prescritto.
    Questo è l’unico candidato proposto dal pdl.
    Non dimentichiamoci che è ormai un ultrasettantenne che dovrebbe decidere del futuro dei giovani italiani.
    Cosa serve ancora?!?

  11. Non ho parole…… e chisa quanti ex e bolliti personaggi vanno in giro con la scorta! non solo togliamola, ma addebitiamone i costi a chi irresponsabilmente l’ha concessa. E’ una VERGOGNA! Così come è vergognoso che esitano esseri come quel … vincenzo che alle 7,30 del 3.9.2012 ha lasciato un suo commento, no sulla scorta di De Mita, ma sul “Berlusca”. Ma che ciazzecca! forse appartiene a quel gruppo di disadattati che vivono, anzi vegetano nel nome dell’antiberlusconi. Andate a lavorare, piuttosto e siate seri, teste ricoperte da minuscoli preservativiusati!!!!!!!

  12. BASTARDI LADRI E APPROFITTATORI ,SAI DOVE,LA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI GLI METTEREBBERO, LE POPETTE A QUESTI DUE?????????????????

  13. basta con questa gentaglia intoccabile dovrebbero dare il buon esempio ed io nn posso concepire che persone cosi siano li per fare i loro sporchi interessi invece di fare l’interesse degli ITALIANI.MA sopratutto nn concepisco xche nn vanno in galera xche’ sono dei veri delinquenti e come tali devono essere trattati :NN capisco xche continuano con i loro incarichi .DOVREBBERO perdere tutti i privilegi che si sono aggregati e nn percepire alcuna buona uscita IO mi vergogno di essere italiana (siamo governati dal marciume ).POSSIBILE che sia cosi’difficile liberarci di questo marciume.LA politica italiana deve cambiare nn piu’ gente a vita ,ma a termine e senza privilegi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *