Ma anche il governatore Draghi è un (baby) pensionato. Dall'Inpdap prende 14.843 euro al mese

Anche il governatore Draghi è un pensionato… Ho ascoltato come sempre con attenzione le considerazioni finale del governatore della Banca d’Italia, che il 31 maggio di ogni anno, regolarmente, distribuisce saggi consigli sull’economia del Paese. Benissimo, i consigli vanno sempre ascoltati e seguiti.

Mi permetto solo di sottolineare che il sistema pensionistico dei dirigenti della Banca d’Italia è uno dei più scandalosi del Paese: è quello che ha permesso a Rainer Masera di andare in pensione a 44 anni (oggi ne ha 66, è in pensione da 22 anni e prende 18.413 euro al mese); a Mario Sarcinelli di andare in pensione a 48 anni (oggi ne ha 77, è in pensione da 29 anni e prende circa 15mila euro al mese), è quello che ha consentito a Dini di incassare una pensione da 18mila euro al mese (che il senatore ha poi unito a una pensione Inps) e a Ciampi di incassare un assegno da 30mila euro al mese (che il presidente ha poi unito a una pensione Inps).

Buona parte di questi dirigenti, ovviamente, una volta andati in pensione hanno avuto altri incarichi: Rainer Masera andato in pensione a 44 anni è diventato presidente del San Paolo Imi (e poi anche ministro); Guido Cammarano è andato in pensione a 48 anni ed è diventato segretario generali di Assogestioni; Francesco Carbonetti è andato in pensione a 45 anni per diventare presidente della Sgr.

Va infine notato che il medesimo governatore Draghi gode di una pensione Inpdap diretta definitiva (n. 04528XXX) che decorre dal 1 aprile 2005 (cioè da quando Draghi aveva 57 anni) e che ammonta a 14.843 euro lordi, cioè 8.614 euro netti. Cifra notevole che è andata a sommarsi alla retribuzione da governatore (450mila euro l’anno). Perfetto: i consigli vanno sempre ascoltati e seguiti. Ma come stupirsi se poi rimangono prediche inutili?

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

23 risposte a “Ma anche il governatore Draghi è un (baby) pensionato. Dall'Inpdap prende 14.843 euro al mese

  1. Siamo prigionieri di tutte le lobby che in questi anni i nostri politici si sono creati.Rimango del parere che più tasse paghiamo e più se ne mangiano! Ecco perché bisogna urgentemente ridurre le tasse, in modo che sia inevitabile per loro, suddividerai una torta più piccola.
    Ringrazio Lei Dottor Mario Giordano e tutti i suoi collaboratori per l’iniziativa coraggiosa! Io dalla mia posizione di cittadino non posso fare altro che seguirLa in ogni sua proposta.
    Con stima! Fiorenzo Zulli

  2. E tra poco andrà anche a guidare la BCE.
    Pensare che mia moglie, insegnante elementare (INPDAP), riuscirà ad andare in pensione nel 2013 con 40 anni di servizio solo se riscatterà 12 settimane dall’inps pagando circa 3000 euro, altrimenti dovrà aspettare un altro anno. Bene mi pare…

  3. Io prendo dall’ INPDAP poco più di 1000 euro al mese dopo 40 anni di onorato servizio. Mi domando cos’ hanno di particolare questi personaggi per prendere in quindici giorni il tanto di pensione che io prendo in un anno. Ma quado finiranno queste enomi ingiustizie?

  4. Mi sa che il popolo italiano non è mica tanto furbo!!! E’ un popolo a cui la carta costituzionale ha dato la SOVRANITA’ POPOLARE, ma si comporta come un popolo di una monarchia assoluta.

  5. Salve, prima di tutto complimenti per il libro e anche per il sito, ho provato a cercare dei dati su internet riguardo la spesa pubblica ed ho trovato il grafico in questo link:

    http://www.openspending.org/dataset/italyregionalaccounts

    piuttosto illuminante, solo vorrei sapere anche quali sono le componenti relative sia agli stipendi che alle pensioni della classe politica italiana.

    Qualche suggerimento?

  6. Giuliana,
    ho la nausea di tutti questi privilegiati!
    Vorrei tanto scatenare i miei versi adirati contro costoro, ma per qalche giorno sarò assente, e quindi non mi sentirai.
    Non ci resta che la Catena di Sant’Antonio, della quale fra qualche giorno verrà pubblicato un mio post.

  7. E’ venuta l’ ora di assaltare il palazzo con i forconi.
    Stranamente queste sanguisughe, guardano a sinistra.

    P.s. E la legge Mosca?

    nazzareno romano pierandrei

  8. Bingo!!!!! finalmente abbiamo scoperto il nervo,che parlassero ora i signori di tutte le parti.Cari signori questa è la verità, signori e sudditi.E’ ora di alzare la testa e di guardare in faccia la verità.Questi signorotti dobbiamo sapere ad uno ad uno chi sono.Bravissimo chi ha scritto questo libro.Questo è il problema dei problemi, bisogna finirla con queste sanguisuche.

  9. E’ uno schifo, se penso che uno di questi personaggi è QUELLO CHE HA PRELEVATO I NS.SOLDI DAL C/C DALLA SERA ALLA MATTINA, PERCHE’ DOVEVANO RIAPIANARE L’ENNESIMO DEBITO……
    FINCHE’ CI SARANNO SEMPRE 2 METRI E 2 MISURE L’ITALIA ANDRA’ SEMPRE PEGGIO.
    …………….e ci vengono ANCORA E ANCORA a chiedere sacrifici e sacrifici
    I NS. GOVERNANTI VIVONO SU MARTE, HANNO PERSO IL CONTROLLO DI OGNI SITUAZIONE.
    Italiani SVEGLIATEVI SVEGLIATEVI

  10. Giuliana,
    l’articolo è da leggere. Spiega in modo chiaro ed esplicito, e lo dimostra, l’arrembaggio della chiesa. Ai cristiani non resta che dire: poveri noi!!
    Al mio rientro. Ciao.

  11. MARSHALL,
    spero che ti assenti per una vacanza, così ti passerà la nausea causata da certe notizie.
    Grazie per la segnalazione de ” diavoli e acquasante” che, in realtà avevo letto, ma mi ha fatto piacere leggerlo nuovamente perchè è molto divertente.GRANDE MARIO GIORDANO
    A te MARSHALL un a presto rileggerti, sentirò la tua mancanza.
    giuliana

  12. MARSHALL,
    spero che ti assenti per una piacevole vacanza. Grazie per avermi segnalato l’articolo di Giordano che è veramente spassoso e da consigliare a tutti.GRANDE MARIO GIORDANO.
    Marshasll sentirò la tua mancanza, come la sentiranno gli altri lettori di questo blog.
    A presto
    giuliana

  13. Che dire della mia situazione….ho 49 anni, pochi per andare in pensione, troppi per poter continuare a lavorare.Eppure vorrei non smettere, ed invece…dopo 18 anni di lavoro in una multinazionale mi sno ritrovata in mobilità. Potevo godere di 24 mesi di riposo pagato (per ricollocarmi ma non con le cifre citate da Giordano) e dopo solo un mese sono stata , giustamente, chiamata a prestare la mia professinalità all’interno di un Ente locale , come LSU (Lavoratore Socialmente Utile) .. che cosa ci sia di utile socialmente a fare l’aiuto contabile di un Ragioniere non mi è dato di sapere. dopo i 23 mesi di servizio, una legge regionale permette di continuare a prestare il mio servizio presso l’Ente, pagata dalla Regione,Euro 400,00/mensili per 12 mensilità, per 20 ore settimanali, con contributi figurativi (?) , e con vane promesse del tipo “stai tranquilla, non ti preoccupare, prima o poi ti stabilizziamo” continuo a lavorare. Dopo 5 anni di proroghe fatte ogni 2 =3 o 5 mesi alla volta arriva la benedetta stabilizzazione……assunta ???? noooo un FA VO LO SO contratto quinquennale da Co. Co. Co. , senza ferie, malattia, tredicesima, buonuscita e con dei fantastici contributi pensionistici versati alla gestione separata , ridotti al 50%, così dopo 5 anni avrò maturato solo 2 anni e mezzo di contributi, che essendo meno di 3 anni non potranno essere ricongiunti al mio ventennale castelletto pensionistico….in pratica sono 30 anni 30 che lavoro tutti i giorni ,e probabilmente non prenderò nessuna pensione…..perchè in realtà ho 20 anni di contributi (18 lavoro dipendente e 2 di mobilità pagata…5 anni di LSU senza contributi…praticamente in nero per lo Stato….e 5 anni da Co. Co. Co. che valgono la metà e che si terrà l’INPS per pagare le pensione di altri.)
    Perchè ho accettato ? sempre con la segreta speranza che prima o poi anche io sarei stata sistemata…ed invece l’Ente ha incassato dalla Regione un bonus per avermi “stabilizzato”per 5 anni come co co co, (18.000 Euro mica noccioline), mi ha pagato 700 euro al mese per 5 anni senza aver goduto di malattia pagata tredicesima buonuscita sempre per 20 ore settimanali… Ma c’è qualcun’altro nella mia situazione? qualcuno può aiutarmi a capire? Io vorrei lavorare , ma a fine luglio i 5 anni finiscono, lo Stato ha bloccato le assunzioni dei precari, l’Inps si tiene i miei soldi dei contributi….e pari patta e pace? grazie

  14. GRAZIE DIRETTORE X AVERCI SEGNALATO QSTI ABUSI IO X ANDARE IN PENSIONE DOVRO’ FARE ANKORA 7 ANNI E NN SN SICURO SE RIESCO AD ANDARCI SENTO PARLARE TANTI POLITCI DI SINISTRA E ANKE DI DESTRA KE CI SN FAMIGLIE KE NN ARRIVANO ALLA 3 SETTIMANA CERTO LORO CI ARRIVANO ECCOME NN E’ GIUSTO KE UN OPERAIO DEVE ANDARE IN PENSIONE A 65 ANNI E INVECE LORO BASTA KE SN ELETTI SUBITO DOPO POSSONO ANDARE IN PENSIONE A QUALUNQUE ETA’ L’ITLIA NN ANDRA’ AVANTI X QSTI POLITICI KE PRENDONO UN SACCO DI SOLDI X NN FARE NNTE SE VERAMENTE QSTI POLITICI VOGLIONO KE L’ITALIA SI RIPRENDE SI DOVREBBERO DIMINUIRE TUTTI GLI STIPENDI E FORSE L’ITALIA C E’ LA FARA’……………..GRAZIE

    • ci sono tanti politici in italia xkè c’è da magna’ se avessero ritirato uno stipendio come quello di un comune mortale… fidati ke nn si sarebbero candidati,e poi l’ italia si riprendera’ grazie alla povera gente ke stanno spremendo come il limone (tanto i poveri sono tanti)cosi’ loro potranno continuare a riempirsi i portafogli non posso augurargli ke li spendano tutti in medicine xkè anke quelle gliele paghiamo noi pero’ gli auguro di cuore ke nn riescano a goderne

  15. Ho lavorato 21 anni come dipendente,poi 5 anni come autonomo versando i contributi all’inps,sto continuando a versare contributi a una cassa per professionisti,tutti questi anni però non posso totalizzarli per una legge che i miei rappresentanti?hanno fatto!mi auguro di cuore un cancro a tutta questa gentaglia!

  16. MARELLO,
    niente paura i tuoi contributi non andranno persi: ci sono i 40.000 della LEGGE MOSCA 1974 che ne beneficiano.
    I GIORNALISTI FANNO “TUTTI ZITTI E MOSCA” SU QUESTO AROGOMENTO.

  17. DRAGHI è un baby pensionato con una “baby PENSIONE”. Si rispetto allo stipendio che percepisce da GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA DI 80.077 al mese per tredici mensilità le 14.843 sono una inezia.
    La questione è: abbiamo bisogno della Banca d’Italia ora che non c’è più la lira?E’ che cosa fa il Governatore?

  18. Interdizione occulta di “SANGUISUGHE”. Due, tre, quttro, testi retrostanti o a lato a pile di libri, che potrebbero essere collocati su un water come volore aggiunto allo sciacquone, erigono un muro di guardia all’occhio distratto dell’osservatore. L’iniquità non ha bisogno di splendore, sarà manifesta al tempo convenuto da Dio.

  19. La MADRE DI TUTTI GLI IMBROGLI PENSIONISTICI è
    LA LEGGE MOSCA 1974 (cercare su internet).
    Tra i nomi illustri dei “ladri di contributi” o, se vogliamo, “Robin Hood al contrario” pare ci sia persino IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.

  20. Mi piacerebbe sapere anche quante pensioni e di che importo arrivano all’esimio ex presidente,il Sr:non ci sto,che mi pare percepisca la pensione di magistrato(ma se e’ alla camera da 1946 ininterrottamente,quando ha fatto il magistrato ?),quella di deputato,di ex ministro,di ex presidente,oltre allo stipendio di senatore a vita. E la vita questi ce l’hanno lunga.Scusa se ogni tanto faccio qualche errore,ma sono abituato piu’ a parlare spagnolo,inglese o francese,perche’a quasi 70 anni per andare avanti vivo all’estero ove lavoricchio:Saluti e Viva l’Italia,ma quella di una volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *