Prende una pensione da 125mila euro al mese. Ma non gli bastano: chiede 20milioni di euro (e i danni morali)

A pagina 71 di “Sanguisughe” racconto la storia di Antoine Bernheim,  ex presidente delle Assicurazioni Generali che nel luglio 2010 è andato in pensione con un vitalizio pari a 1,5 milioni di euro l’anno, cioè 125mila euro al mese, cioè 4100 euro al giorno (4100 euro al giorno, avete presente? In 24 ore prende quello che un pensionato al minimo prende all’incirca in un anno…). La superpensione non è pagata dall’Inps (il più ricco pensionato dell’Inps resta mister 90mila euro, Mauro Sentinelli) ma nasce da un accordo privato con la compagnia di Trieste, un accordo che prevede anche la reversibilità della pensione (al 60 per cento) e la conservazione di alcuni benefit (casa a Parigi e a Venezia con motoscafo, caso mai con 4mila euro al giorno mancassero gli spiccioli per il traghetto). Da notare che Antoine Bernheim, francese, quando arrivò in Italia attaccò il presunto “sfarzo mediterraneo” degli italiani… Meno male che c’è lui a insegnarci la sobrietà.
E a proposito di sobrietà:  veniamo ora a sapere che l’arzillo 87enne Bernheim non s’accontenta di 125mila euro al mese, 4 mila euro al giorno. Macché: appena ha saputo che il suo successore Cesare Geronzi ha intascato 16,7 milioni di euro per meno di un anno da presidente è andato su tutte le furie e ha chiesto alla Generali altri 20 milioni di euro cash. E il pagamento dei danni morali. Avete capito capito bene: prende 125mila euro al mese (4mila al giorno), ma non gli bastano. Vuole altri 20 milioni e i danni morali. Che ci resta da aggiungere?

Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0Email this to someonePrint this page

124 risposte a “Prende una pensione da 125mila euro al mese. Ma non gli bastano: chiede 20milioni di euro (e i danni morali)

  1. Ecco perchè le assicurazioni sono cosi care (come soldi) non come affetto. Altrimenti i dirigenti con una misera pensione da operaio e abituati al lusso sfrenato farebbero la fame.Ma chi controlla i controllori?

  2. Io fra un mese vado in pensione di VECCHIAIA al minimo?????
    poi devo aspettare 18 mesi per avere la pensione.
    Posso chiedere i danni morali allo Stato per questi 18 mesi per poter sopravvivere????????????
    Roberto

  3. MA IO DICO QUESTO PIA 125000 EURI AL MESE…..IO CAMPO CO 980 EURI AL MESE……E CHIEDE PURE 20 MILIONI DI EURO COME RISARCIMENTO…….MA V…….E MI ZIA PE PRENDE 470 EURO DE PENSIONE…….

    • tu prendi 980 e probabilmente ti fai pure un mazzo tanto…. questo 125.000 per non fare una fava.
      Ma ad 87 anni…stai tranquillo che fra un po il buon Signore ce lo toglie dalle palle.

  4. Questo libro mette in luce tutti quelli piegati nell’animo dal dio denaro. Ma dove sono gli uomini non piegati da tale dio?

    • ops..nn basta vomitevole…abbiamo italiani..che nnn sanno cm andare avanti….e insistiamo a dare il voto a ste facce da…c…..

  5. Speriamo lasci presto questa valle di lacrime. Così la smetterà di lamentarsi. Che poi alla sua veneranda eta’ che se ne fa di tutti sti soldi?

  6. ma questa m…a umana non si vergogna manco un pochino? ma conosce la situazione ecomomica di un pensionato medio? se è vero che dio esiste, deve toglierlo dal mondo questo schifoso…. maiale… che dio ti strafulimini!!

    • veramente nn ci sono parole…lavoro 16 o 18 ore al giorno x saltarci fuori..e mi ritrovo sempre piu nella…m..nn si riesce piu a pagare niente…e questi maledetti …che stipendio hanno al mese?..ma che vadano a quel paese…strozzini legalizzati…

  7. PEZZENTE!!! A zappare la terra con la paletta dei bambini ti manderei! Vergogna!! Prendi in un giorno quello che prende mia madre in un anno dopo 35 di lavoro! con che coraggio ti guardi allo specchio? Non sei degno del minimo rispetto! Buttati a mare!!!

  8. e io che guadagno 600 euro mensili lavorando 10 ore al giorno…sabato incluso. per comporre 4000 euro devo lavorare 7 mesi e non devo spendere un centesimo… si può dire che li recupero in 1 anno 4000 euro…. vergognoso

  9. come i politici anche lui si deve vergognare.
    basterebbe dimezzare i benefit e gli stipendi ai politici e a quelli come lui , dividerli per la gente in regola che lavora e abbassare le trattenute per poter dare 500 euro in oiu’ a persona in busta paga e far ripartire l’economia.
    noi italiani ci lamentiamo troppo e non facciamo niente realmente per cambiare. fanno vergogna loro ma è quel che ci meritiamo .

  10. Signori!: Sono le nostre leggi che consentono tali oscenità. Che le si sono fatte ad personam non c’è dubbio alcuno,il problema è che una volta che ci sono farle abrogare è una battaglia persa in partenza lunga, estenuante, difficile in quanto lungi da questi politici odiosi, irriverenti e sanguisughe rivedere la legislazione in tal senso almeno finchè sono vivi, e, se tanto mi da tanto, cioè la vita si è allungata (anche a loro purtroppo), a noi ci mandano in pensione più tardi, in modo da continuare a rimpinguire le casse INPS per permettere loro a incassare.E’ talmente elementare, talmente naturale che nessuno,ne politici nè mass-media danno voce alle nostre proteste,sperando che tutto finisca in una bolla e che ci stanchiamo di protestare invano.Spero si sbaglino mi auguro che l’attenzione rimanga alta finchè qualcuno non si renda conto che queste oscenità che tanta diseguaglianza hanno creato, porterà il paese alla guerra civile.

  11. Sono d’accordo con Susy. La situazione è drammatica, ma la causa è dettata dal loro potere di azione. Tale potere è direttamente proporzionale al silenzio di un popolo. Permettere tali oscenità significa uccidere le nostre generazioni e badiamo bene, tutto è possibile quando un popolo si ribella. Ma non parlo di ribellioni violente ma ribellioni sociali, scioperi, manifestazioni ecc…e credetemi, che lo Stato davanti ad un popolo che non opera più si deve per forza regolare. In ogni caso confido in una giustizia migliore nel nostro futuro, FERMIAMO QUESTO SCHIFO!

  12. vorrei confrontarmi con questo arzillo vecchietto e capier come mai prende tutti ste soldi: “”ha forse scoperto l’elisir di lunga vita, ha scoperto la cura per il cancro… semplicemente lavorava per le assicurzioni, io da poco prendo la pensione, e siccome mio marito lavora ancora prendo ben: udite udite 151 euro non al minuto, non all’ora, non al giorno ma al mese……….ehhhh sono soldi…. se mi va bene faccio la spesa dal macellaio… quando ci sono gli sconti…però… che tristezza tina

  13. …..Ma se Le Generali, hanno cosi tanti liquidi da poter mantere un ultra vecchietto, perchè non aiuta chi invece ha davvero bisogno, magari creando posti di lavoro? Anche perchè vorrei capire che diamine ci fa con tutti questi soldi ha 87 anni……
    Io non auguro il male a nessuno, ma che facesse lui e l’assicurazione del bene….

  14. Come hanno cambiato il calcolo delle pensioni per “chi riuscirà ad andare” ora in pensione, con la crisi che c’è ora, perchè non cambiare il calcolo di quelle pensioni, a dir poco schifose e vergognose???

  15. Condivido al 100% quanto detto da Franco, a zappare la terra: Sebbene sia un mestiere nobile ma sorge spontanea una domanda……….sarà capace?

  16. Datecelo 5 minuti a noi poveri mortali, che con il suo stipendio di un mese ci estinguerei il mutuo, penso che dopo essere stato con noi 5 minuti rinuncierebbe ai suoi soldi….crepa!!!!

  17. POCO DA COMMENTARE BISOGNA SOLO TOGLIERLI ANCHE QUEI 125000 MILA EURO AL MESE CHE PRENDE DI PENSIONE E POI LO AVREI MANDATO ALLA CARITAS A MANGIARE CON CHIE POVERO VERAMENTE RIDICOLO SOLO IN QUESTO PAESE SI SENTONIO E SI LEGONO COSE DEL GENERE MA NON SI FA SCHIFO DA SOLO

  18. Mi mancano poche pagine per terminare di leggere questo libro e manifesto tutta la mia stima per il lavoro affrontato da Mario Giordano. Complimenti.

    Per quanto riguarda le cifre del Sig. Bernheim (oltre ad aver letto e riletto quanto lo riguarda a chiunque mi capitava a tiro ….quasi a convincere me stessa sulla realtà delle cifre che mi accingevo a leggere) vorrei chiedere di quali danni morali sta blaterando. Forse li chiede in nome e per conto della Signora che ha ricevuto una pensione di euro 0.79? O comunque per tutti quelli che hanno subito beffe dallo stesso ente dal quale lui ha ricevuto tanto bendiddio.

    Poi sento il Sig. Buttiglione, intervistato alla radio, che, contraddistinto da tutta la pace dei sensi filosofica di cui dispone, sostiene in breve che i gay e i single sono un peso perchè i loro figli ‘mancati’ non pagheranno le pensioni ai loro genitori!
    Ma dove diavolo viviamo? Ma da dove cominciare a rispondergli?
    Il mio piccolo caso, solo per testimonianza:
    mio padre lavora 40 anni come operai; naturalmente versa per ogni sacrosanta-bustapaga i contributi all’INPS.
    La nostra famiglia era composta da moglie a carico e tre figli.
    Muore all’età di 57 anni, dopo circa un anno che era a casa in pensione. Muore di infarto.
    15 giorni prima muore mia madre di 48 anni; per malattia.
    Figli allora tutti maggiorenni. Pensione non più dovuta.
    40 anni di versamenti e 1 anno di percepimento.
    Tutti i contributi versati da mio padre suppongo siano serviti come versamenti ‘figurativi’ per soddisfare i privilegi di tutti i fortunati citati nel libro di cui sopra e altri simili.
    Inoltre io sono single e i contributi che verso da 20 anni non serviranno per la mia pensione? Devo avere necessariamente dei figli (che benvengano, ma la vita è bizzarra e non ne ho) secondo Buttiglione?

    Concordo: a zappare la terra.
    Ciao e viva la vita!

  19. POCO DA COMMENTARE BISOGNA SOLO TOGLIERLI ANCHE QUEI 125000 MILA EURO AL MESE CHE PRENDE DI PENSIONE E POI LO AVREI MANDATO ALLA CARITAS A MANGIARE CON CHI E VERAMENTEP OVERO RIDICOLO SOLO IN QUESTO PAESE SI SENTONO E SI LEGGONO COSE DI QUESTO GENERE MA NON SI FA SCHIFO DA SOLO.

  20. che ci resta da aggiungere? un bel vaffanculo e 125 mila pedate nel sedere al mese, 4100 al giorno! e poi ha 87 anni, non dovrebbe campare ancora molto! peccato per la reversibilita’, come fara’ la vedova poi a campare con solo il 60% di 4100 euro al giorno? eh, questi si che sono problemi e pensieri!

  21. Ci avviciniamo alle situazioni magrebine pochi sfruttano il sistema, perchè sono dentro il sistema e fanno vite da nababbi, molti sempre di più stanno male. Stessa situazione stessa soluzione? speriamo di no per tutti ovviamente ma anche allo schifo c’è un limite.

  22. Quanto costa un proiettile? Io finanzio tutti quelli che servono a levarci dalle palle lui e la sua famiglia così basta pensioni e niente reversibilità e con quello che lascia sfamiamo un po’ di poveracci. Purtroppo non sarebbero gli unici proiettili da finanziare….

  23. Certo ragazzi che vergogna! Almeno pare che non se li terrà per sè ma li investirà nella città di Trieste… Saranno contenti i triestini…

  24. sarà punito per questa sua ignobile pretesa. Una brutta malattia lo coglierà quanto prima e dopo pochi giorni finirà la sua esistenza. Altro che 20 milioni di danni uahuah manco più la pensione di 125mila euro al mese prenderà!!

  25. Caspita! In poche ore siamo già a più di 18 commenti! Segno che il libro sta colpendo sul vivo.
    Mi rivolgo intanto all’amica Giuliana Tofani, ved.Rossi, per dirle che ho riletto or ora la lettera che aveva inviato al dott. Giordano, questa.
    Vi sono tanti spunti interessanti nella lettera, ma quello che mi piace di più è quello che parla dell’abuso di potere compiuto dall’ex ministro Amato nei riguardi della propria stratosferica pensione, questo:

    “Lei, quale ministro del Tesoro, eliminò per il futuro questa anomalia. Giordano parla di cavillo, io, che sono una pensionata INPDAP, quindi una danneggiata dalla Sua geniale operazione dico che si tratta di un abuso. Quella indennità non avrebbe dovuto essere pensionabile, tanto è vero che nel 2000 è stata abolita. Questa non è neppure l’unica occasione in cui Lei, approfittando della sua posizione di ministro, ha fatto approvare una legge che favoriva i Suoi interessi”.
    ——–
    A proposito, non si è saputo ancora nulla di questa disdicevole vicenda?
    La puntata televisiva su La7, creata apposta su questo tema, quale effetto ha sortito?

  26. Ognuno è schiavo di qualche cosa,chi del danaro,chi del potere,chi del sesso,chi del cibo ecc…
    Pensavo che l’età ,avanzando,portasse riflessione e saggezza e aiutasse l’uomo a correggere i propri limiti e a vedere,confrontandosi,i bisogni dei propri simili.
    Vergogna,hai vissuto invano!!

  27. Siamo devastati da ladri istituzionale e da mafie, c’è chi muore di fame e chi non sa come investire le montagne di denaro rubate.
    E’ ora di un ribaltone nazionale.
    Mi vien voglia di andare in Francia per cercare vecchie ghigliottine, c’è lavoro per tutti.

  28. Indignarsi è poco, ma il problema è che se esistono queste enormità, molte volte sono le leggi che le permettono, quindi, la colpa è dei nostri governanti, che litigano in continuazione, ma quando si trovano d’accordo su qualche provvedimento utile per tutti, vedi la diminuzione dei loro privilegi, non lo votano.

  29. al di là del danno la beffa….è un francese!!! nessun assicurato generali ha qualcosa da ridire? io cambierei assicurazione solo per principio…….

  30. i miei vanno avanti con 800 euro di pensione e questo ne prende 4000 al giorno o l’altro che ne prende 90 mila al mese dall inps.sono un credente e non capisco perche dio gli da la possibilita di vivere fino a 90 e passa anni.e una vergogna

  31. Cari amici,
    con tutti gli accidenti che avete mandato a questo vecchietto di 87 anni, sono seriamente preoccupata per la sua salute……
    Giordano ci dice che ha una moglie che alla sua morte, percepirà il 60% di questo ben di Dio. Chissà che età avrà la moglie?

  32. Abbiamo perso nostro padre da 2 anni, percepiva una pensione minima di 416,00 al mese, mia madre invalida civile ha chiesto la reversibilità della pensione di nostro padre, ma hanno interrotto la sua di invalidità.Purtroppo il popolo italiano è come se fosse dormiente, siamo noi che diamo la possibilità a questi personaggi di gonfiarsi le tasche con i nostri soldi.
    Ogni 16 del mese versiamo i contributi per i nostri dipendenti, in quanto abbiamo una piccola azienda, non senza fatica, ma i soldi che noi versiamo oggi servono per pagare le attuali pensioni di questi personaggi,e forse quando sarà ora di percepire la loro pensione, chissa se ci saranno fondi a sufficienza. Ed i sindacati cosa fanno, che tanto danno addosso ai datori di lavoro, che secondo loro sfruttano i poveri operai.
    Domanda ma se un politico percepisce stipendi di 20000,00 euro al mese, lo stato versa i contributi all’INPS ?????? per i fini pensionistici.Perchè quando vedo queste persone ho i conati di vomito.Ho deciso che non voterò mai più, ex MSI, ex Alleanza Nazionale, ex Pdl, penserò solo a me stessa ed alla mia famiglia per me lo stato non esiste, la sanità è una cosa disgustosa,non funziona nulla.

  33. Caro Marshall,
    la lettera di cui parli è quella inviata a Giuliano Amato che si trova sotto il link Sanguisughe.
    Non ho idea di quale effetto abbia sortito la puntata su “La7”, ma direi che parlarne è di per sè un bel successo.

  34. pensiamo alla famosa frase “è più facile che un cammello entri…”, e ancora la parabola dello stolto che accumula nel granaio e sente la voce di Dio che gli dice: “stolto, stanotte morirai”.

  35. se fossi in lui divorzierei e mi sposerei una 18 (meno non si può)
    per spremere ancora per lunghi anni gli imb…..i che hanno permesso ciò, lo so che è come darsi una martellata sugli zibedei poichè a pagare alla fine siamo sempre noi.

  36. C’è solo una cosa giusta in questo mondo. Si tratta di una signora ossuta, vestita con un mantello nero che tiene fra le mani una falce.
    Ringrazio il cielo che l’elisir della lunga vita non è stato inventato o questi si farebbero pagare la pensione anche dai nostri nipoti

  37. Poverino!!Come mi dispiace!La cosa triste è che questa gente riesce pure a campare fino a 100 e + anni, mentre i poveri disgraziati magari dopo un anno di misera pensione e duro lavoro di una vita muoiono…..per fortuna che per il momento dopo la morte almeno per i vermi siamo tutti uguali!!!

  38. ma stiamo scherzando?questo vecchio di merda che muoia domani lui e la moglie,e poi dicono che c’è crisi e che la gente non puo’arrivare a fine mese,questa e’l’italia

  39. E’ interessante notare come in Italia le persone più tutelate e seguite nonchè, scusate il termine, “viziate”, siano ultra sessantenni, esageratamente ricchi e potenti. I giovani sono invece costretti a vivere di contratti a tempo determinato con una retribuzione che definire ridicola sarebbe poco…Ci si lamenta poi della fuga dei cervelli.Italia:il paese che investe nelle perdite…buon compleanno Italia!!!

  40. Dott. Giordano lei non racconta esattamente la verità sul Presidente delle generali dott Bernheim che ha lavorato per 40 anni per la compagnia pagando la sua pensione i 20 milioni chiesti,vista la liquidazione del dott.Geronzi,sarebbero comunque date alla città di Trieste.Comprendo che molti si sono scandalizzati ma anch’io lo farei raccontando la storia come ha fatto lei.Mi dia retta prenda informazioni e vedrà che la realtà e’ un po diversa un caro saluto

    • Dato che la realta’ e’ un po diversa ( come dice Lei ) la faccia sapere anche a noi.
      ( Così evitiamo tutti di scandalizzarci !!! ).

  41. Mi complimento con l’autore dell’articolo per il coraggio nel denunciare simili scandali.Spero che il contenuto possa suscitare indignazione e rivolta.

  42. Specifico che non ho letto il libro, ma ho intenzione di acquistarlo, dopo aver letto questo articolo mi chiedo. LA REPUBBLICA DELLE BANANE modo di dire dei paesi sottosviluppati non serve cercarla nel Mondo è quà in ITALIA.

  43. Mi creda le diverse opinioni lasciano solo amari gli italiani vero di fatto è: io sono vedova, 58 anni, in mobilità ad auro 780 al mese, nessuna possibilità (almeno fino ad oggi) di trovare un lavoro nel mio campo di competenza,e so di saper fare bene il mio lavoro…, aggiunga a questo una pensione di reversibilità per mio marito trapassato a 54 anni, di euro 431 mensili, vivo in affitto, 540 euro al mese (ed ho cambiato perchè non ce la facevo) ho appena fatto la dichiarazione 730 (obbligatoria se si percepisce una pensione), e devo pagare un totale di euro 4.300,00 (QUATTROMILATRECENTO) per aver lavorato 11 mesi a euro 1.300 al mese con un contratto a tempo determinato nell’anno 2010. per pagare le TASSE nell’bbligo della presentazione 730, devono addebitarle sulla pensione, ciò significa che da LUGLIO 2011 A GENNAIO 2012 io la pensione non la vedrò, con le restanti 780 euro devo sostenere:
    540 euro di affitto
    100 euro mediamente di acqua,luce,gas
    senza considerare le spese condominiali(molto basse in verità)
    rimangono 140 euro per mangiare
    ma…. non posso usare una macchina, la benzina costa… non devo ammalarmi, c’è la differenza da pagare, non devo comprarmi medicine, non parliamo poi della dignità di essere donna… non posso fare niente per essere una donna….. e mi creda mi sento fortunata, molti altri in ITALIA stanno veramente molto PEGGIO…..
    mi creda dove è la LIBERTA’ DI VIVERE ???
    CELL. 339-5365205
    GRAZIE – MALLOGGI MILVANA

    • Amici (di Mario Giordano e miei),
      mi ha commosso leggere il commento di Malloggi Milvana; che poi è molto simile a quello di tanti altri; e, per la verità, ce n’è anche di molto peggio.
      Ecco, per tutti i casi come questi (la signora Milvana che non percepirà pensione da luglio e fino a Gennaio 2012, perchè le verrà trattenuta in automatico, e senza potersi opporre, per fare il conguaglio con i 4300 euro di IRPEF che, giustamente (oddio! lo si fa per dire, in tutti i casi come questo!), dovrà versare. Eccco, dicevo, perchè a nome di Sanguisughe non inviamo una bella petizione a tutti questi signori descritti nel libro? Signori che percepiscono tutte pensioni da stranababbo??? In primis, ovviamente, manderei una bella richiesta di raccolta fondi a questo signor Bernheim. In fondo, tutti i soldi che ha preso sono stati “scuciti” sotto forma di assicurazioni anche da noi, anche da quelli assicurati con INA, ASSITALIA, TORO, ALLEANZA, e chissà quante altre facenti parte al Gruppo che ora non rammento.

  44. Sanguisughe dell’ultima ora!Provincia di Ravenna: il direttore generale incassa 63.000 euro di produttività con il 100% del risultato (mai successo) mentre ai dipendenti viene richiesta la restituzione di parte della produttività degli anni precedenti e niente produttività nel 2011,vedi giornali locali.
    E’ questa l’Italia?

  45. mentre noi,povera gente ,moriamo con 3 pidocchi dopo35 anni di lavoro. loro campano fino a100 anni con tranquillità
    che iddio se esiste lipossa fulminare ai piu cari
    vergonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  46. Anche io, come MARSHALL, sono stata colpita dalla storia di Milvana. I
    Credo che, per legge, non si possa trattenere più di un quinto da una pensione o uno stipendio, quindi suggerirei a Milvana di informarsi bene, perchè non credo che possa essere lasciata senza pensione. Le suggerisco anche di far controllare bene la sommna che l’Agenzia delle Entrate le ha richiesto, a volte succede che si sbagliano.
    Tanti auguri Milvana.

  47. vorrei rispondere a tutti io sono il genero del sig.bernheim e bene chi ha qualcosa da dire lo dica la mia email domenicon.orsini@gmail.com si faccia vivo mi dica che sono un ebreo di merda scenda in piazza e trovera pane per i suoi denti io non mi nascondo rispondo presente pronto a dare tutte le spiegazioni anche al sig.mario giordano si faccia vivo e non si nasconda mi risponda grazie a tutti

  48. Sono contenta del messaggio lasciato dal Signor Domenico Orsini: abbiamo la prova che questo blog viene letto.
    Spero che lo legga anche il Signor LAMBERTO DINI a cui ho scritto una mail che non ha avuto risposta.
    Scrivo ora ciò che avrei voluto dire nei giorni scorsi a coloro che hanno lasciato messaggi contro il signor BERNHEIM: 87 responses. Lo avete capito che questo signore è andato in pensione a 86 anni (non a 60)e che non percepisce una pensine INPS. Non mi sembra di aver letto commenti di azionisti delle GENERALI o cose simili: se non si preoccupano loro, perchè vi agitate voi?.
    Giordano ha fatto una panoranica di tutte le pensioni e ha inserito quelle degne di nota. Certo che 125.000 euro al mese sono una cifra altissima, ma qualcuno di noi saprebbe fare il PRESIDENTE DELLE ASSICURAZIONI GENERALI?
    Io no di certo. Ripeto non sono soldi nostri, noi ci dobbiamo preoccupare delle casse dell’INPS e dell’INPDAP, nonchè dello sciupio del pubblico denaro.
    AMEN. Mi spiace, ma non possiamo essere sempre tutti d’accordo.

  49. Ringrazio La Sig.ra Tofani per le sue precisioni a Marchal vorrei dire di constatare bene e non solamente ciò che vuole sia bipartisan legga i messaggi atroci che sono stati inviati.Coloro che hanno minacciato coloro che danno dello sporco ebreo anche questo bisognerebbe constatare.Le Generali le conosco bene e Lei dovrebbe prendere più informazioni Marchall comunque grazie almeno qualcuno mi ha risposto

  50. Sig.Domenico Orsini,
    c’è stato un tempo in cui Generali veniva chiamata la Regina della borsa italiana, per le grandi soddisfazioni che elargiva ai suoi azionisti. In quel tempo, che sembra assai remoto quanto a soddisfazioni, io frequentavo i cosiddetti borsini di banche, e facevo parte di un gruppo di gente assai colta, che sapeva tutto di tutte le società quotate, oltre che a conoscere a menadito l’influenza che la politica aveva su di essa. Detto questo, conosco assai bene il titolo Generali che ho anche posseduto in quegli anni, quando veleggiava intornoalle 90.000 lire per azione, e non aveva ancora incorporato INA, Assitalia, Alleanza, ecc.ecc.ecc.
    E devo anche dirle che a quel tempo noi dei borsini parteggiavamo tutti per suo suocero: la sua presenza era per noi garanzia di futuro e solidità.
    Però, da quei lontani tempi Generali è sempre scesa di quotazione e non si è più ripresa, nonostante incorpori parecchio valore inespresso, come mai??
    Quindi, come vede, le storie di Generali, come quelle della sua controllante Mediobanca, ma anche quelle della fu Montedison o della recente svolta di Fiat/Exor, le conosco bene, oserei dire come le mie tasche (da spettatore esterno, sia ben inteso).
    A proposito, il mio pseudonimo esatto è Marshall, come il nome del generale americano della seconda guerra mondiale.

  51. Mi scusi per l’errore Marshall pseudonimo io Domenico Orsini non pseudonimo ma lasciamo le polemiche.Il mio maestro e’stato Aldo Ravelli mio bisnonno Giuseppe da Zara e’uno dei fondatori di Generali ed io conosco la compagnia ben prima di Bernheim.Sarebbe lungo spiegare perché oggi il titolo e’depresso ma basterebbe che lei si informasse sul mio intervento all’assemblea comunque mi farebbe piacere parlare con lei di questo argomento ripeto la mia email domenicon.orsini@gmail.com non perché non desideri dire pubblicamente tutto ma perché e’ un po’ complicato se Lei desidera sarei felice di incontrarLa.Gli insulti razzisti e le minacce comunque restano.Grazie

  52. Dott.Orsini,
    lo pseudonimo me lo son dovuto dare da quando ho cominciato a scrivere nei blog, dal febbraio 2006. In un commento alla signora Giuliana, con la quale siamo diventati amici, grazie a questa opportunità che ci ha fornito l’idea editoriale di Mario Giordano, ho spiegato il significato e il perchè di tale nome. Andando alla questione razzismo, io non sono mai stato contro gli ebrei, anzi…
    Circa la destinazione dell’eventuale o certo risarcimento per i danni morali subiti da suo suocero, sapendo come poi andrebbero forse a finire (vedere questo e quest’altro post), mi permetterei di proporre una diversa e più utile destinazione, anche parziale, la ricerca scientifica. Vi è infatti una istituzione, che studia la malattia che ha causato la mia invalidità totale, che è a buon punto circa la conoscenza delle cause che la innescano. Da tale istituzione, pronostico l’uscita di un futuro Nobel.

    • Egregio amico,mi permetta chiamarLo così,per la ricerca scientifica sono pienamente d’accordo e mi faro’portatore di questq idea sappia che io personalmente,attraverso mio cugino,dott.Emanuelle Bertounsque,cerco di dare il mio piccolo contributo.Mi sembra di aver capito che la nostra discussione stia cambiando e ne sono felice mi ritenga a sua disposizione se posso fare qualcosa.Sappia che Generali per me e solo per me e’un amore quasi fisico.Ribadisco la mia disponibilità se vuole contattarmi personalmente

  53. I Parlamentari si fanno solo le leggi a modo loro e campano di rendita alla faccia dei pensionati al minimo!ci vuole una rivoluzione!

  54. MARSHALL,
    non finisci mai di stupirmi! Non avrei mai supposto che, tra tutte le altre cose, sei anche un esperto di borsa.
    Tutto è bene ciò che finisce bene. Sono contenta che con il dott. Domenico Orsini ( è uno speudonino anche il suo?), vi siate chiariti e addirittura siete diventati amici.
    Ancora di più contenta per la destinazione di una parte del risarcimento. Ma che bella notizia!!! BRAVI ENTRAMBI.
    giuliana

    • Giuliana,
      non credo proprio che il dott.Orsini si sia voluto far conoscere con uno pseudonimo, anzi nome e cognome fanno parte della sua mail. Ma io per curiosità ho voluto fare una ricerca se per caso quel cognome fosse legato ai famori Orsini della Roma del ‘500; e da quel che ne avrei dedotto, penso proprio di si.
      Ed ora stupisciti un’altra volta. Quest’inverno, per preparare il mio articolo letterario, avevo studiato la vita di Sofonisba Anguissola, pittrice ritrattista del ‘500/’600 (nata a Cremona e morta a Palermo alla veneranda età di 94 anni, senza aver mai avuto una malattia seria). Ebbene, nella storia degli Orsini figura anche il Conte Anguissola, dal figlio adottivo del quale era nata Sofonisba. Se ti interessa, ecco la prima parte della storia.

  55. Credo che un BRAVO lo meriti anche chi ha deciso di destinare il proprio denaro alla ricerca scientifica, cioè Antoine BERNHEIM, CLASSE 1924.
    Chi ha detto che gli ebrei sono avari?
    giuliana

  56. Giuliana,
    ti ringrazio per le belle parole, ma la mia idea di far dirottare parte di quell’eventuale rimborso ad una istituzione è solo una proposta, un auspicio.
    Non l’ho detto finora, ma io ho la sclerosi multipla progressiva, e l’Università Federico II di Napoli circa due anni aveva scoperto un metodo per nulla invasivo (che non so se ora viene o non viene applicato) per diagnosticare la malattia senza dover ricorrere ai tre esami classici: potenziali evocati, risonanza magnetica, esame del liquor estratto dalla colonna vertebrale. E se tanto mi da tanto, approfondendo le ricerche potrebbero anche pervenire alle cause che la innescano, e da lì il gioco sarebbe fatto. Ma, come tutti i ricercatori, han bisogno di chi li sostenga economicamente, ecco il perchè del mio auspicio. Oltretutto, l’eventuale scoperta verrebbe legata al nome dei finanziatori, tra i quali potrebbe figurare, volendo, il sig Bernheim. Ecco spiegato il perchè del mio auspicio, della mia speranza. E notare che io abito in provincia di Monza e Brianza, e quindi non avrei alcun interesse personale a caldeggiare la Ricerca di Napoli.
    ————
    Sì Giuliana, sono sempre stato, e sono, anche un grande appassionato di avvenimenti economici/finanziari, da qui il mio grande interesse per la borsa e di tutte le società che vi sono quotate.

    • E’vero il mio non e’uno pseudonimo Marshall mi ha scoperto comunque questo dialogo mi piace l’intervento di Giuliana mi fa piacere spero di poter continuare questo dialogo ora sono per lavoro a parigi ma per le Generali ci saranno sorprese e se posso ve le dirò 5minuti prima che accadano un saluto e se posso fare qualcosa sono a disposizione

  57. Dott. Domeniuco ORSINI,
    non immagina come io sia contenta per la piega presa da questo post.
    Lei può fare tantissimo per la nostra causa. Noi vogliamo fare una battaglia affinchè i contributi versati all’INPS e all’INPDAP siano gestiti nel migliore dei modi e siano sufficienti per pagare una decorosa pensione a tutti.
    Non possiamo accettare che i Sindacati e i Partiti, che dovrebbero difendere i nostri interessi, abbiano fatto quella legge scandalosa. (legge Mosca 1974).
    giuliana

  58. Caro amico MARSHALL,
    grazie per averci informato del tuo problema. Per fortuna che la medicina va avanti e si aprono nuovi orizzonti per tante malattie.
    Io non posso che farti i miei migliori auguri e congratularmi con te per la tua forza d’animo. Forse dico una banalità: gli interessi che coltivi, la vita attiva, tutte le cose che fai sono sicuramente di grande aiuto per la battaglia che stai combattendo.
    Un abbraccio affettuoso
    giuliana

    • Giuliana,
      non ne avrei parlato se non fosse stato a fin di bene: cercare fondi per la ricerca.
      Come avrai inteso, è grazie a tutti quegli interessi se riesco a sopportare e a farmi pesare di meno la questione.
      E stasera ho avuto una grande soddisfazione, quando a Striscia la Notizia han parlato di Forte Fuentes. In quel famoso blog, dove parlo anche di Sofonisba Anguissola (il link lo trovi più sotto) parlo di Forte Fuentes. L’articolo è dell’ottobre scorso, e in pratica avrei anticipato Striscia di sette mesi.

  59. PROPOSTA:
    FONDIAMO UN COMITATO PER UN REFERENDUM SULLA ABOLIZIONE DELLE PENSIONI D’ORO (LEGGI ABOLIZIONE TOTALE A TUTTI I LIVELLI DI TUTTI I PRIVILEGI DELLE VARIE CASTE: TUTTI BISOGNA LAVORARE MINIMO 35 ANNI, TUTTI SI VA IN PENSIONE A 65 IN BASE AI CONTRIBUTI REALMENTE VERSATI…)
    CREDO RACCOGLIEREMO MILIONI DI FIRME E, COME LA PUBBLICITA’, ALLE VOTAZIONI “VINCEREMO FACILE”…
    CARO MARIO GIORDANO IO SONO PRONTO: FACCIAMO STO’ REFERENDUM…VOGLIO ESSERE IL PRIMO FIRMATARIO!!

    • TOTALMENTE D’ACCORDO CON FRANCOP !! RACCOGLIAMO LE FIRME PER UN REFERENDUM CHE TANTO LA SINISTRA QUANTO LA DESTRA NON VORREBBERO MAI SI VOTASSE! QUESTO SI SAREBBE DAVVERO L’ESPRESSIONE PIENA DI UNA DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA (DEL POPOLO) E NON PARTITOCRATICA (DELLE LOBBIES E DEI PRIVILEGI).
      SI AFFANNANO TANTO AD ALZAERE L’ASTICELLA DELL’ETA PENSIONABILE SEMPRE PIU’ SU, RIDUCENDO AL CONTEMPO I COMPENSI. CI HANNO PORTATO VIA ANCHE IL TFR ED ANCORA NON GLI BASTA.
      MARIO, SE MI POSSO PERMETTERE, TI CHIEDO DI FARTI PORTAVOCE DI QUESTA RACCOLTA FIRME, SONO CONVINTO CHE CI SAREBBE UNA SOLLEVAZIONE POPOLARE!!

    • sono pienamente d’accordo e disponibile a partecipare alla fondazione di un comitato che dia valore a chi lavora una vita e non ha diritto a nessun privilegio di nessun tipo.Sono molto deluso da quello che ho letto sul libro.
      Chiedo al sig.Mario Giordano di confermare che almeno lui non usufruisca di tali privilegi…….

  60. Oramai viene “IL VOMITO ” a sentire parlare di pensioni d’oro.
    Qualcuno le ha permesse ed oramai è inutile piangere sul latte versato a meno che non di decida ad operare un taglio almeno del 50% di queste pensioni assurde e prendere “seri” provvedimenti con multe salate a che le ha permesse.
    (Mi riferisco anche a quelli di Draghi che è semplicemente vergognosa).
    Oramai diversamente da quanto affermato ba Berlusconi agli Italiani vengono messe le mani tutti i giorni con aumenti continui (perchè VERGOGNOSAMENTE non si parla mai dell’aumento costante dei medicinali che per alcune persone sono essenziali????????????????????????????????????????
    Con questa economia BLOCCATA ( è inutile che i Tremonti ti turno si chiudano entrambi gli occhi e gli orecchi)
    nostri figli sono a casa senza lavoro mantenuti dai genitori perchè non esistono lavori normali.
    Viene ricercato personale che non esiste ( quali sono i nostri figli anche laureati che hanno esperienza di 3 o 4 anni e che conoscono (scritto e parlato) le lingue quando i nostri politici più prestigiosi si portano sempre l’interprete.

    L’Italia non stà andando il rovina ma lo è già.
    Finchè Il Governo non si decide e mettere in moto una riforma che permetta (non con i metodi attuali di colpire “duramene e senza sconti gli evasori fiscali” e finche si mantengono al Governo Parlamentari, sottosegretari, portaborse ecc che sono il triplo di quello che servono siamo destinati a finire “allo sfacelo”.

  61. mi chiedo cm gli italiani prima me compresa nn facciamo qualcosa x fermare sta vergogna….e’una cosa da telefilm…..

  62. la Provincia di ravenna mi chiede la resituzione di euro 341,00 parcepiti nel lontano 2006 per errori da lei commessi sul calcolo della mia produttività…Credo di non dover rispondere degli errori fatti da dirigenti che percepiscono lauti stipendi e produttività, appunto 60.000 euro x il 2010 direttore generale! edal mopmento che i dirigenti sono assicurati x i danni che possono causare e, udite udite, la quota dell’assicurazione è pagata dalla Provincia stessa,quindi da noi cittadini contribuenti!!!

  63. A lui, povero canaccio, 125.000,00 euro al mese, ai pensionati INPS del Fondo Dazio nemmeno il riconoscimento del Servizio Militare, se questi non ha interrotto i versamenti INPS, come se il Servizio Militare non fosse uguale per tutti.

  64. iNCREDIBILE 125.000,00 EURO AL MESE ….. ma chi li prenderà?
    Strozzino ei solo un viscido, io campo con 600,00 euro al mese nel profondo sud lavorando mattina e sera assicurato solo 1 ora al giorno senza 13 esima senza ferie il mio sogno sarebbe sposarmi ma come si fa con solo 600 euri al mese posso solo restare a casa dei miei , perchè solo contribuendo con le spese di casa mi restano 400 euro di cui devo togliere assicurazione bollo auto e spese benzina dato che per arrivare al lavoro sono circa 15,5 km e non ci sono mezzi publici, sono 4ANNI CHE NON VADO A BALLARE un cena fuori con la mia ragazza……cena fuori? ma cosa significa cenare fuori…Ma stiamo scherzndo normale che si resta a casa fino a grandi .. ma come si fa a farsi una famiglia se solo di casa minimo dove abito io vanno via 300 eruo al mese per un monolocale di 50 m , Svegliatevi muoriamostiamo muorendo, io personalmente non ce la faccio più veramente , SONOPIU DI 15 ANNI CHE LAVORO, sapete quanto ho messo da parte, ho messo solo il mio Orgoglio , NEMMENO QUELLO HO PIù, SONO3 ANNI CHE RIMANDO IL MATRIMONIO normale penso lo rimaderò ancora , sperando tempi migliori.
    Nonostante cio cerco di tener duro ma notizie come queste o altre che si sentono in tv , gente che sperpera talmente tanti soldi, che sono uno schiaffo alla miseria.
    Sapete una cosa oggi per mangiare la frutta sono andato al mercato a frugare, nella frutta che considerata troppo matura viene buttata , PRATICAMENTE L’HO PRESA DA LIe credetemi mi sono vergognato si vergognato ma insieme a me c’erano veramente parecchia gente che lo fa , aspettano quando le bancarelle fanno lo scarto e lasciano la frutta più matura a terra vicino al pattume.
    Italiano siamo diventato un popolo di poveracci

  65. PURTROPPO QUESTO E’ UN PAESE DOVE CHI HA I SOLDI NE AVRA’ SEMPRE DI PIU E CHI NE HA POCHI NE AVRA’ SEMPRE DI MENO.
    LA COSIDETTA FORBICE SOCIALE SI STA ALLARGANDO, ED IN FUTURO SARA’ ANCHE PEGGIO.
    I NOSTRI FIGLI, INFATTI, NON POTRANNO BENEFICIARE DELL’AMMORTIZZATORE SOCIALE COSTITUITA DALLA FAMIGLIA, DATO CHE AVREMO PENSIONI DA MISERIA E RISPARMI PARI A ZERO.
    IO MI PERMETTO DI AGGIUNGERE UN ULTERIORE PROBLEMA A QUELLI MENZIONATI E DOMANDO:”E’ POSSIBILE CHE DOPO AVER VERSATO REGOLARI CONTRIBUTI ALL’ENPALS, DEBBA PAGARE ULTERIORMENTE PER CONGIUNGERLI A QUELLI DELL’INPS?” MA QUANTE VOLTA DEVO PAGARE PER AVERE DEI MISERI, PIDOCCHIOSI PUNTI CONTRIBUTIVI?

  66. 87 ani… 125.000 euro al mese. chissà cosa se ne farà di tutti questi soldi quando tra qualche mese (finalmente) sarà sottoterra divorato dai vermi???

  67. Le nostra Italia pur rimanendo una Repubblica democratica e liberale si è mutata in una OLIGARCHIA.

    Secondo Polibio quando una democrazia degenera torna nuovamente la forma di governo immediatamente ciclica.
    In questo caso, ed escludendo visti i tempi la monarchia: La dittatura.

    Polibio esponente di spicco della Lega degli Achei venne preso in ostaggio dai romani dopo la conquista della Grecia, e seppur meravigliato e affascinato dall’efficienza della Forma di Costituzione Mista di Roma che reputava il motivo della sua supremazia … previse la caduta dell’impero romano proprio in forza della sua provata teoria detta anaciclosi.

    Attenzione alla dittatura, questi segni di degenerazione sociale bisogna saperli intendere ed interpretate anche quando ci appaiono mascherati di una apparente modernità

    Sandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *